Pavimenti per Interno

Laminati e PVC

Un ottimo rapporto qualità-prezzo

I pavimenti in laminato e PVC, valide alternative ai materiali tradizionali, permettono una spesa di acquisto e posa più contenuta e un'altissima resa dal punto di vista prestazionale ed estetico. Sostituire vecchi pavimenti ormai fuori moda o rovinati è un problema gravoso, perché demolire il preesistente e posarne uno nuovo significa affrontare costi, disagi e tempi consistenti.
Scegliendo quindi la posa di un pavimento in laminato o PVC, significa semplicemente sovrapporlo al vecchio implicando al massimo un adeguamento dell'altezza dei dislivelli e delle porte.

Pavimenti in laminato

Il laminato si avvicina al parquet per l’aspetto dotato di venature. È formato da uno strato di legno MDF, ovvero fibre di legno raffinate ricomposte con resina melamminica di alta qualità sulla cui superficie è applicata una materia plastica stampata ad altissima risoluzione che raffigura l'essenza e le venature del legno. È rifinito da uno strato trasparente ed impermeabile e può essere posato in tutti gli ambienti domestici, anche in bagno e in cucina. Non necessita di incollaggio ma può essere posato ad incastro su un materassino isolante, senza dover sollevare il pavimento preesistente. Garantisce una calpestio gradevole, non è freddo al tatto e può riprodurre in maniera parziale la porosità del vero legno.

Pavimento in PVC

Il PVC (cloruro di vinile) è un materiale plastico riciclabile al 100% perfetto per uso domestico che può essere posato in tutte le stanze, anche in bagno. È disponibile in un'ampia gamma di colori e può riprodurre numerosi materiali con una resa estetica molto fedele. Il pavimento in PVC rappresenta un'ottima soluzione per sostituire vecchi pavimenti senza dover intervenire sulle murature o affrontare spese impegnative. Se si vuole essere sicuri di non dover intervenire su eventuali dislivelli, sulle porte o sui serramenti, si può utilizzare un pavimento vinilico adesivo.

Aziende

Search